Il trasporto pubblico, da sempre la mia prima scelta.

Il trasporto pubblico, da sempre la mia prima scelta.

Yvette
71 anni – Casoro (Figino)

Da ragazza andavo a scuola a Lugano, poi vi ho lavorato per una vita intera. Ricordo con piacere il mio impegno per il basket cittadino. Siccome mi affeziono alle cose, ora che sono in pensione non perdo occasione per tornare in centro a salutare i miei colleghi o fare un giro al parco con il mio nipotino. Uso spesso la carta per più corse ma vista l’assiduità nell’utilizzo dei mezzi pubblici penso che acquisterò a breve l’abbonamento annuale. Ho scoperto con piacere che da parte del mio comune di residenza è prevista una sovvenzione del 50%.

09:28

FERMATA AUTOPOSTALE CASORO.
Sono più di 50 anni che mi muovo con i mezzi pubblici. Rispetto a una volta ora ci sono molte più corse. Alla fermata situata proprio vicino a casa trovo sempre qualcuno che aspetta l’autopostale come me e ne approfitto per fare due piacevoli chiacchiere.

09:35

SULL’AUTOPOSTALE. Mi capita di incontrare spesso dei giovani, allora comincio a raccontare loro come fossi io alla loro età, qualcuno mi ascolta con interesse ed è un aspetto intergenerazionale che apprezzo molto.

«Con il mio mezzo pubblico viaggio tranquilla e rilassata. Sto una favola.»
Con il mio mezzo pubblico viaggio tranquilla e rilassata. Sto una favola.
09:37

GRANCIA, CENTRO COMMERCIALE. In 15 minuti al massimo raggiungo il centro commerciale. Per me che uso da sempre il trasporto pubblico è fantastico: lo trovo comodo e pur abitando in periferia sono pienamente soddisfatta.
 

11:06

RIENTRO A CASA. Durante il tragitto di rientro mi accomodo tranquilla accanto a qualcuno che probabilmente non mi è nuovo, come del resto gli autisti, che ormai fanno parte della famiglia…

Concorso
In palio un buono Arcobaleno del valore di CHF 300

partecipa